POLAROID ORIGINALS, IL NUOVO CORSO DELLE ISTANTANEE INIZIA OGGI

POLAROID ORIGINALS
DAL 2017

Nel mondo della fotografia istantanea è in atto in queste ore una piccola rivoluzione. Il rebranding di pellicole che fino a ieri venivano commercializzate sotto il marchio Impossible Project e l’introduzione di una nuova macchina fotografica istantanea. Torna Polaroid, con Polaroid Originals.

 

Vengono proposte sul mercato le pellicole istantanee a un nuovo prezzo e, viene dichiarato, con una nuova formula chimica, più stabile e performante. Viene ritoccato il prezzo di listino, in Europa le pellicole verranno vendute a 15,99€ per I-type cameras, ovvero Instant Lab, Instant Lab Universal e I-1, prodotti venduti fino a poco fa da Impossible Project, e Polaroid Originals OneStep2, la nuova fotocamera istantanea lanciata ieri, si ricorda che i pacchetti I-type non sono provvisti di batteria per cui sarebbero inutilizzabili sulle vecchie macchine fotografiche Polaroid, a meno di modifiche artigianali sugli stessi corpi macchina. Le pellicole per 600 e sx-70 vengono invece proposte a 18,99€, quelle per Image/Spectra, una fetta di mercato mai remunerativa, ma mai abbandonata, a 19,99€, chiude la proposta le pellicole 8×10 a 179,99, disponibili sia a colori che in bianco e nero.

 

La nuova macchina fotografica istantanea è la rivisitazione oggi di un classico degli anni 70, si chiama OneStep2 ed è la copia, aggiornata, della Polaroid OneStep presentata nel 1977. Cosa fa? Scatta fotografie istantanee, oggi come 40 anni fa, la macchina si ricarica via USB, permette ovviamente di utilizzare le pellicole I-type, un occhio per l’ambiente (senza batteria) un occhio al portafogli (8 pose a 15,99€), è stato introdotto il tasto per l’autoscatto e il flash integrato, messa fuoco da 0,6m a infinito.

 

I nostalgici ora saranno accontentati? Le pellicole saranno davvero stabili e più performanti? Staremo a vedere, un nuovo passo della fotografia istantanea oggi è stato fatto.

POLAROID ONESTEP
DAL 1977

A pochi anni dalla presentazione della Polaroid SX-70, nel 1977 viene introdotta sul mercato consumer la Polaroid OneStep, una macchina fotografica istantanea economica e dalle funzionalità elementari, venduta a 39,95$ (equivalenti oggi a circa 130,00$). Le caratteristiche tecniche erano molto scarne, lente con singolo elemento in plastica 103mm f/14.6 e messa a fuoco da 0,6m a infinito, nessun flash integrato, ma da applicare a parte sulla basetta dedicata, si utilizzavano delle flashbar usa e getta, un unico pulsante, il tasto di scatto, e un selettore chiaro scuro per modulare la luminosità dell’immagine.

redazione

redazione@silver-age.net
No Comments

Post a Comment